Ribelli, on line il nuovo video dei Kalafro tra denuncia, cronaca e guerre

Se con il primo video Resistenza Sonora, i Kalafro puntavano il dito principalmente contro la ndrangheta, con il nuovo Ribelli non abbassano la guardia e raccontano i fatti di Rosarno a distanza di un anno. La rivolta omonima -infatti- rese la cittadina calabrese tristemente nota alle cronache nazionali, dove migliaia di immigrati, sfruttati e sottopagati, manifestavano per rivendicare diritti e cittadinanza.

Ma non solo. La guerre in nord Africa e Medio Oriente sono comunque menzionate e descritte dal collettivo reggino come punto di partenza per raccontare il mondo dei dittatori e dei regimi oppressivi.

A tre mesi dall’uscita del fortunato album Resistenza Sonora (Relief Records Eu/Audioglobe), i Kalafro propongono un tipico sound reggae che è protagonista del brano, assieme alle parole del testo che parlano di libertà, consapevolezza e partecipazione. La direzione è stata affidata a Natalia Kouneli, giovane regista di origini greche residente a Milano.

 

Immagine anteprima YouTube

.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.