Musica in lutto: è morto il rapper Nate Dogg

Ieri il rapper statunitense Nathaniel Dawayne Hale, in arte Nate Dogg, è stato trovato morto nella sua casa di Long Beach. Aveva 41 anni. Nel gennaio del 2008 Dogg era stato colpito da un ictus restando paralizzato in tutta la parte sinistra del corpo; dopo otto mesi viene colpito da un secondo ictus che l’ha ridotto ad uno stato di immobilità completa dal collo in giù. Inizia a cantare da bambino nel coro di una chiesa a Clarksdale, nel Mississippi.

A 16 anni decide di lasciare la scuola e si arruola nella Marina Militare Americana dove vi rimane per tre anni. Nel 1991 dà vita al trio rap 213, insieme a Snoop Dogg (suo cugino) e all’amico Warren G.
L’anno successivo decide di debuttare come solista con l’album di Dr. Dre The Chronic. Ha avuto successo soprattutto grazie alle collaborazioni con molti artisti, tra cui Dr. Dre, Eminem, Ludacris, Tupac Shakur.

You can leave a response, or trackback from your own site.

One Response to “Musica in lutto: è morto il rapper Nate Dogg”

  1. Questo articolo è stato segnalato su ZicZac.it….

    Ieri il rapper statunitense Nathaniel Dawayne Hale, in arte Nate Dogg, è stato trovato morto nella sua casa di Long Beach. Aveva 41 anni. Nel gennaio del 2008 Dogg era stato colpito da un ictus restando paralizzato in tutta la parte sinistra del corpo;…

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.