Club Dogo: il 5 ottobre esce Che Bello Essere Noi

A partire dal 5 ottobre uscirà il nuovo album dei Club Dogo intitolato “Che Bello Essere Noi”, da oggi disponibile su iTunes in pre-order. Il video del primo singolo “Spacco Tutto” è un ennesimo successo in rete, su YouTube a tutt’oggi risulta essere il 1° tra i più commentati, i preferiti, i più votati e soprattutto il più visto in tutto il circuito. I Club Dogo sono diventati, nel giro di alcuni anni, quattro dischi e centinaia di concerti, da “una delle novità dell’hip hop italiano a “la realtà dell’hip hop italiano”.

A decretarne il successo non sono state le recensioni dei critici musicali né i passaggi in televisione o in radio: sono state le autoradio dei furgoni che fanno le consegne in giro per la città al ritmo di “PURO BOGOTA” i click dei milioni di ragazzi che guardano il video di “BRUCIA ANCORA” su You Tube, i flash delle fotocamere che immortalano Jake La Furia col dito medio alzato, le suonerie dei cellulari che squillano nelle piazze col beat di Don Joe, e tutti quelli che su facebook vorrebbero l’amicizia di Gué Pequeno o hanno il cane argentino tatuato sul braccio. Tradotto: il successo dei Club Dogo è “DALLA GENTE, PER LA GENTE”.

Quindi è a ragione che il nuovo album si intitola “CHE BELLO ESSERE NOI”: non si tratta di autocelebrarsi, anche perché se è vero che i Dogo o li ami o li odi è vero anche il fatto che pure loro ti odiano e te lo vengono a dire in faccia con rime potenti e precise come un colpo di Van Damme.

“Non è che abbiamo scelto di chiamare l’album Che Bello Essere Noi perché siamo i più fighi, ricchi e famosi, o abbiamo qualche delirio di onnipotenza. In realtà Che bello essere noi significa soprattutto Che bello non essere gli altri: quelli che per riempire un locale devono essere votati da una giuria di qualità; quelli che per fare un disco devono prima scrivere i ringraziamenti; quelli che per arrivare in classifica vogliono assomigliare a quello che è primo in classifica che a sua volta ha fatto la cover di quello che ora è finito ultimo in classifica. I Club Dogo queste cose le fanno da soli. In un momento dove tutti cercano di assomigliare a qualcuno Che bello essere noi è un’affermazione della nostra identità, fuori dal coro e lontano dalle imitazioni: i Dogo assomigliano solo ai Dogo”.

Universal Music Italia

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.